La digitalizzazione sta modificando profondamente e integralmente la Direzione HR tanto che chi volesse farne a meno, deve mettere in conto di essere emarginato dai suoi sviluppi nel giro di pochissimi anni. E digitalizzare significa umanizzare, valorizzare persone e collaborazione, sostenere i processi di change management. La digitalizzazione è oggi lo strumento indispensabile per permettere la diffusione di cultura aziendale, strumenti e metodi di collaborazione e lo sviluppo delle soft skills sempre più necessarie. Indispensabile anche per una seria e costante opera di people care oggi inderogabile.  E’ quanto emerge con chiarezza dall’incontro tenutosi a Milano la scorsa settimana dedicato ad approfondire l’impatto e le opportunità della digitalizzazione della funzione HR, da noi organizzato con la partecipazione del Prof. Claudio Rorato Responsabile Scientifico dell’ Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale del Politecnico di Milano e Senior Advisor in Strategia, Organizzazione e Digital Trasformation.

Nel prossimo futuro molti lavori, molte professioni, anche in area HR spariranno a favore di metodi e strumenti digitali che richiedono nuove competenze e soprattutto un nuovo approccio. Tra le professioni più a rischio sono quelle legate alla selezione del personale e in parte al recruiting, ma anche quelle legate alle attività di ricerca ed “informazione” sulle normative e alla redazione di documenti ripetitivi, cosi come gran parte delle attività segretariali e di supporto. Si faranno strada altre professioni e attività in rapidissima crescita. Esse riguardano soprattutto la capacità di raccogliere, analizzare ed estrarre informazioni utili dalle grandi masse di dati che stanno rapidamente diventando disponibili.  I dati, “petrolio del nuovo millennio”, vengono resi disponibili come mai prima d’ora, da sistemi automatizzati di raccolta ed elaborazione degli stessi, permettendo cosi di assumere decisioni e definire strategie in modo molto più consapevole, preciso e tempestivo di un tempo.

A questo proposito, ha destato grande interesse la piattaforma GeniusHCM presentata da Studio Corno, premiato come Consulente Digitale dell’anno da parte del Osservatorio.net del Politecnico di Milano, che raccoglie in un’unica applicazione in cloud, tutti gli strumenti di Gestione del Personale: Recruiting, Gestione Presenze, Marketing interno, Sviluppo Organizzativo, Welfare Aziendale. Punti forti della piattaforma – che è offerta alle Aziende Clienti come strumento di integrazione e collaborazione con i Consulenti dello Studio ma anche come strumento di utilizzo quotidiano ed autonomo da parte del management e di tutti i dipendenti  delle singole Aziende che ne sono dotate – sono proprio l’integrazione tra tutte le funzioni aziendali riguardanti la people care e la gestione dei processi HR, la facilità di analisi dei dati e di gestione degli stessi, la semplicità con cui è possibile introdurre in azienda metodologie avanzate di gestione del Personale (si pensi alla pesatura delle posizioni e alla correlata analisi di coerenza retribuzione-posizione o alla raccolta delle competenze e automatica creazione di matrici delle stesse per la costruzione di team di lavoro, o ancora la creazione di sondaggi e indagini di clima via app, ecc.) basate su solide basi scientifiche.

L’incontro, è stato anche l’evento di avvio del secondo ciclo di “Cenacoli del Capitale Umano”di Studio Corno  che verrà dedicato ad approfondire la gestione del Capitale Umano 4.0 con incontri mensili a partire dal settembre 2019. I Cenacoli sono momenti gratuiti dedicati ad approfondire tematiche di interesse in merito alla gestione del Capitale Umano in un format semplice ma efficace: due ore a partire dalle 17:30 di incontro e workshop che si concludono con un aperitivo di networking. Gli incontri sono liberi e gratuiti e per ricevere il programma dei prossimi incontri e parteciparvi è sufficiente scrivere a contatto@studio-corno.it

Di seguito, sono a disposizione sia i contenuti delle due relazioni dell’incontro, sia le presentazioni delle attività di Studio Corno e Corno Consulting Group.

Presentazione Prof. Claudio Rorato

Presentazione Welfare aziendale

Presentazione GeniusHCM-Assistente Digitale

Presentazione CCG e SC

Rispondi